CLASSIFICAZIONE DELLE ARMI

La classificazione Italiana ed Europea

  • 18 giu 2015
Le armi furono catalogate dalla Commissione tecnica dal 1975 (ma in realtà dal novembre 1979) al luglio del 2011 (ultima catalogazione novembre 2011) che le inseri a catalogo secondo tre classi così indicate:

ARMI COMUNI IN GENERE (in cui sono comprese le armi da caccia a canna rigata)

ARMI DA GUERRA

ARMI SPORTIVE

sono quindi armi comuni in genere le armi che non possono essere usate per caccia e che non hanno classificazione quali armi per uso sportivo, rimangono armi sportive tutte quelle "ex catalogazione" dal 1975 al 2011 o quelle che vengono classificate come "sportive" su richiesta dell'importatore e classificazione del Banco di Prova Nazionale di Gardone VT..

ELENCO ARMI SPORTIVE 1975-2011

ARMI CLASSIFICATE DAL GENNAIO 2012

Sono armi da caccia tutte quelle armi rientranti nella classificazione di arma comune che per le loro caratteristiche possono essere usate per caccia: cioè quelle armi lunghe a canna rigata che utilizzano munizionamento di calibro uguale e non inferiore a 5,6 mm. con bossolo di lunghezza non inferiore a 40 mm. o di calibro superiore al 5,6mm. e bossolo di qualsiasi lunghezza. Non è consentita la caccia con calibri inferiori al 5,6mm. Non è consentita la caccia con armi corte o ad aria compressa e con la balestra. Dal 2015 è vietata la caccia con armi classificate B7.
Sono sempre armi da caccia le armi lunghe a canna liscia (non classificate) di calibro non inferiore al 12" (è vietato cacciare con armi cal. 10"; 8"; 4")

LEGGE 135/1012

è la norma che impone attualmente al BPN di classificare tutte le armi a canna rigata prodotte o importate nel nostro Paese.

CLASSIFICAZIONE DELLE ARMI IN ITALIA

La classificazione suddivide le armi in classi a secondo della loro meccanica, forma, utilizzo.

CLASSIFICAZIONE
TIPO DI ARMA
C1
PISTOLE
C2
REVOLVER
C3
FUCILI A CANNA LISCIA - CARICAMENTO SUCCESSIVO
C4
FUCILI A CANNA LISCIA - SEMIAUTOMATICI
C5
FUCILI A CANNA RIGATA - CARICAMENTO SUCCESSIVO
C6
FUCILI A CANNA RIGATA - RIPETIZIONE SEMPLICE
C7
FUCILI A CANNA RIGATA SIMIL.MILITARI - SEMIAUTOMATICI (cioè che hanno un gemello militare a funzionamento automatico)
C8
FUCILI COMBINATI
C9
PISTOLE AD ARIA COMPRESSA
C10
PISTOLE E RIVOLTELLE - A GAS COMPRESSI (DIVERSI DALL'ARIA)
C11
CARABINE AD ARIA COMPRESSA
C12
CARABINE - A GAS COMPRESSI (DIVERSI DALL'ARIA)
C13
ARMI NARCOTIZZANTI
C14
LANCIARAZZI
C15
REPLICHE

 

CLASSIFICAZIONE EUROPEA DELLE ARMI

   
B1 Le armi da fuoco corte semiautomatiche o a ripetizione.
B2 Le armi da fuoco corte a colpo singolo, a percussioni centrale.
B3 Le armi da fuoco corte, a colpo singolo, a percussioni anulare, di lunghezza totale inferiore a 28 cm.
B4 Le armi da fuoco lunghe semiautomatiche a serbatoio e camera idonei a contenere più di tre cartucce
B5 Le armi da fuoco lunghe semiautomatiche con serbatoio e camera contenenti al massimo tre cartucce, il cui caricatore non è fissato e per i quali non si garantisce che non possano essere trasformate, mediante strumenti manuali, in armi con serbatoio e camera idonei a contenere più di tre cartucce.
B6 Le armi da fuoco lunghe a ripetizione e semiautomatiche a canna liscia, la cui canna non supera i 60 cm.
B7 Le armi da fuoco per uso civile semiuatomatiche somiglianti ad un'arma da fuoco automatica.
C1 Le armi da fuoco a ripetizione diverse da quelle di cui al punto B 6.
C2 Le armi da fuoco lunghe a colpo singolo dotate di canna rigata.
C3 Le armi da fuoco semiautomatiche diverse da quelle di cui alla categoria B, punti 4-7.
C4 Le armi da fuoco corte, a colpo singolo, a percussione anulare, di lunghezza totale superiore o uguale a 28 cm.
D Le armi da fuoco lunghe a colpo singolo a canna liscia.